Utilizzare i motori di ricerca per creare mappe mentali e concettuali: ecco come fare http://bit.ly/RJyFA3
Scopo dell’attività è quello di utilizzare un motore di ricerca per sviluppare un nuovo modo di “fare ricerca” a scuola, attraverso l’uso di Internet e delle potenzialità offerte da software che elaborano mappe mentali e concettuali.

Una semplice ricerca di informazioni in Internet si configura, così, come l’occasione operativa di come impostare corrette procedure di organizzazione dei contenuti e di conoscenze. L’uso di un programma per la produzione di mappe consente di costruire in modo più flessibile gli strumenti di orientamento e di rappresentazione, oltre alla gestione in modo semplificato delle risorse via via reperite.

Il metodo impiegato si rivela particolarmente efficace soprattutto nelle fasi di spostamento/aggiunta dei concetti che man mano vengono riconsiderati rispetto a quelli già inseriti.
Si rivela utile la breve descrizione testuale che accompagna ogni collegamento presente nell’elenco dei risultati di ricerca di BING, poiché permette di individuare velocemente i siti più significativo fra quelli individuati.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...