La decadenza dell’impero romano

Pubblicato: 7 ottobre 2013 in Storia smart
Tag:,

DECADENZA  E FINE DELL’IMPERO ROMANO D’OCCIDENTE

480 barbari

 Nel III secolo d.c. inizia la decadenza dell’impero romano d’occidente sotto la pressione di popolazioni barbariche che penetrano dal nord della Germania, dal sud della Svezia e della Danimarca.

Ricordiamo tra queste popolazioni i GOTI, i VISIGOTI, i BURGUNDI, i VANDALI, i FRANCHI e i SASSONI.

Per lungo tempo i romani li tengono sotto controllo, ma dalla fine del II secolo i BARBARI, avanzano oltre i confini est del fiume DANUBIO non avendo più alcuna resistenza dell’esercito romano.

LA CRISI

Nel III secolo l’impero romano entra in una GENERALE CRISI; tra le cause ricordiamo la spaventosa epidemia di peste bubbonica e le ripetute guerre contro i barbari sia ad ORIENTE (est) che OCCIDENTE (ovest).

La peste dimezza in 20 anni la polo azione di Roma con la conseguente crisi dell’agricoltura per la mancanza di forza lavoro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...